LATINA – Il giorno dopo la sfida con la Lube serve per riordinare le idee e prepararsi alla sfida di domenica al palazzetto dello sport di Cisterna di Latina con Monza. Nelle prime due partite, contro Perugia e Civitanova, due squadre che somigliano molto a due bastimenti di campioni, la Top Volley ha giocato con grande intensità ed è riuscita a costringere gli umbri al tie-break oltre ad aver tolto un set ai marchigiani, facendoli sudare freddo fino alla fine di un quarto set che, con un pizzico di stabilità in più, poteva addirittura essere portato a casa.

“La Lube contro di noi ha giocato sensibilmente meglio rispetto alle partite precedenti, questo lo dicono i numeri perché sono passati dal 59% di cambio palla e il 35% di fase break prima di incontrarci, mentre contro di noi hanno fatto segnare il 59% side-out e 41% di fase break, per questo dico che si sono migliorati e questo anche grazie all’innesto di Ghafour che gli ha permesso di migliorare il loro gioco e di renderlo più veloce – ha chiarito il coach Tubertini – A noi la pausa è servita per lavorare. Il black-out del secondo set con la Lube? Quello ha compromesso solo numericamente la nostra prestazione perché nel complesso è migliorata la fase break e se fossimo riusciti a tenere il cambio palla più vivo nelle situazioni critiche, secondo me la partita sarebbe finita con un altro risultato. Non abbiamo ancora fatto quello step che ci consente di rimanere lucidi soprattutto nei momenti di difficoltà”.

Così come contro Perugia, che aveva tenuto a riposo Leon per poi inserirlo a partita in corso per limitare la Top Volley, anche la Lube aveva tenuto in panchina Juantorena e Simon, per poi doverli inserire nel quarto set quando i pontini erano saliti fino al 4-11.

“Ci tengo a sottolineare la prestazione dei miei ragazzi che, dopo un primo set sfumato per un paio di errori e un secondo in cui abbiamo avuto un passaggio a vuoto, abbiamo trovato la capacità di rimanere nella partita riaprendola nel terzo per poi condurla anche per buona parte del quarto parziale, sfiorando il tie-break – ha concluso il coach – Quello che di buono abbiamo fatto finora deve essere per noi un riferimento importante da tenere presente per le partite future”.

BIGLIETTERIA – Domenica prossima (10 novembre) la Top Volley torna in campo al palazzetto dello sport di via delle Province a Cisterna di Latina. Dall’altra parte della rete ci sarà il Monza. Ecco i prezzi al botteghino aperto domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 a inizio gara.
Settore Gold numerato (dietro le panchine): intero 15 euro, ridotto 10 euro (8-16 anni non compiuti), under 8: ingresso omaggio senza posto garantito. Settore Silver non numerato (tutto il resto del palazzetto): intero: 10 euro, ridotto: 5 euro (8-16 anni non compiuti), under 8: ingresso omaggio senza posto garantito. Biglietti in vendita online su www.top-volley.it/tickets. Ai biglietti acquistati on-line e presso le ricevitorie, si aggiunge il diritto di prevendita. On-line sono in vendita solo i biglietti interi, i ridotti si possono acquistare solo al botteghino del palazzetto.


Giuseppe Baratta
marketing and communication manager of Top Volley Latina
phone +39 335 8334331
phone2 +39 393 9634990
marketing@top-volley.it
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

Top Volley Latina
Italian volleyball Superlega team www.top-volley.it
operational headquarters
via Don Morosini 125 – 04100 Latina (ITALY)
phone +39 0773 284256 | fax +39 0773 284835

Tubertini analizza il match di Civitanova: “Voglio sottolineare la prestazione dei miei ragazzi. La Lube? Contro di noi è migliorata sensibilmente rispetto alle precedenti uscite”. Giuseppe Baratta
count: 1, uri: https://www.grubitalia.it/grgadv/get-adv-link.php
Share This