LATINA – Un’altra freccia per l’arco di coach Lorenzo Tubertini. Oggi è arrivato a Latina anche Ezequiel Palacios, lo schiacciatore argentino è atterrato questa mattina all’aeroporto romano di Fiumicino con un volo da Buenos Aires via Madrid, ad accoglierlo lo staff della Top Volley Latina. Nel pomeriggio il giocatore sosterà le visite mediche di valutazione e poi sarà a disposizione dell’allenatore. “Sono molto stanco perché il viaggio è stato lungo ma allo stesso tempo mi sento felicissimo perché sono molto onorato di poter giocare finalmente nella Superlega italiana in una società che nel corso degli anni ha dimostrato di avere molto carattere e tanta voglia di mettersi in mostra” spiega “Eze”, sorridente e molto motivato. “Il mio obiettivo è quello di mettere a disposizione della squadra le mie qualità, voglio provare a giocare il più possibile e mi piacerebbe spingere la squadra verso le vittorie”. Palacios ha dato spettacolo nei giorni scorsi trascinando la sua Argentina alla conquista della Pan American Cup da protagonista visto che in questa manifestazione è risultato il miglior realizzatore e Mvp della finalissima con il Brasile e, oltre alla vittoria del trofeo, ha ricevuto anche il premio come miglior giocatore della manifestazione ed è stato inserito tra i premi individuali finali come miglior schiacciatore. “Se sono felice? Si, per me è un bel biglietto da visita ma adesso devo confrontarmi con gli allenamenti, conoscere il coach, i nuovi compagni e il resto dello staff” aggiunge Palacios che non è stato inserito nella lista dell’Argentina per i mondiali. I punti di forza della banda argentina sono sicuramente l’attacco e il servizio, ma ha anche una notevole esperienza internazionale tanto che due anni fa era stato premiato anche come miglior schiacciatore alle qualificazioni olimpiche di Rio 2016. “Palacios arriva da noi molto motivato e che arriva per fare la differenza, lo dico perché l’ho seguito molto nel finale della scorsa stagione sportiva e nelle finali del campionato argentino che lui ha vinto oltre che nella VNL, nelle amichevoli e nell’ultima Pan American Cup, per questo posso dire che si tratta anche di un giocatore con caratteristiche fisiche importanti” aveva detto di lui il coach Lorenzo Tubertini. Soddisfatto anche Candido Grande che ha sottolineato l’importanza del lavoro che la squadra sta facendo: “gli allenamenti proseguono e siamo quasi al completo e diamo il nostro benvenuto a Palacios, un giocatore importante che potrà darci una spinta importante per la conquista dei nostri obiettivi, poi aspetteremo Stern a cui facciamo un grande in bocca al lupo per il Mondiale che giocherà con la sua Slovenia nella poule di Firenze” afferma il direttore sportivo della Top Volley Latina.

Palacios è arrivato a Latina, dopo le visite sarà a disposizione di Tubertini Press Top Volley
Share This