LATINA – All’indomani della sconfitta con l’Azimut Leo Shoes Modena i giocatori della Top Volley Latina hanno potuto beneficiare di mezza giornata di riposo, seguita nel pomeriggio da pesi e tecnica. Poco tempo per riflettere perché questa mattina (martedì) la squadra è partita, a bordo del nuovo pullman della Top Volley Latina, in direzione Trento dove i pontini sfideranno l’Itas Trentino di Vettori e compagni nel turno infrasettimanale in programma domani (mercoledì) alle 20.30 alla Blm Group Arena di Trento. “La prossima partita ci chiederà di fare uno step ulteriore perché loro sono una squadra che presenta un roster di altissimo livello e hanno una grossa solidità sul cambio palla con dei numeri molto buoni sull’efficienza dell’attacco generale e, anche con la palla staccata da rete, riescono a sviluppare un gioco molto veloce – afferma il coach Lorenzo Tubertini – con ricezione buona poi hanno numeri notevoli e quindi dovremo staccare il più possibile la palla dalla rete, questo dovrà essere il nostro obiettivo minimo: senza considerare le bande hanno notevoli individualità, tanto per citarne qualcuna possiamo dire che al centro Lisinac viene coinvolto molto anche in attacco e Grebennikov è un libero di livello mondiale, anche per questo dovremo cercare di battere con precisione e con qualità”. La squadra allenata da coach Lorenzo Tubertini, dopo cinque partite, resta ferma a quota cinque punti in classifica frutto delle due vittorie consecutive che hanno portato in casa dei pontini punti molto pesanti in chiave salvezza: in casa del Revivre Axopower Milano (2-3) e, al PalaBarbuto di Napoli, con l’Emma Villa Siena (3-1). “Visti gli impegni così ravvicinati non c’è stata la possibilità di lavorare in questi giorni, la cosa certa è che mentalmente siamo tosti e tutto quello che abbiamo costruito fino a oggi non può essere contaminato da due set giocati un pelo sotto il nostro livello anche per via della battuta di Modena – conclude coach Tubertini – Questa partita con Trento, per noi, deve essere un’occasione per continuare a innalzare il nostro livello tecnico e proseguire il nostro cammino verso la ricerca di punti salvezza. Lorenzetti? Angelo è un grande allenatore è stato più di un maestro per me e incontrarlo mi riempirà di gioia: ovviamente ciascuno cercherà di fare il massimo durante la partita e per me sarà un piacere abbracciarlo prima e dopo”. L’Itas Trentino è reduce dalla sconfitta nel big match di Civitanova Marche (3-2) in casa della Lube. Il match di Trento verrà arbitrato da Massimo Florian e Umberto Zanussi e sarà trasmesso in diretta streaming a pagamento su Lega Volley Channel mentre la diretta radiofonica si potrà ascoltare su Radio Antenne Errecì fm 97.3.
LA PARTITA
Itas Trentino – Top Volley Latina. Tradizione favorevole ai trentini (28-8). Quarti a 5 punti dalla vetta, i gialloblù di casa hanno perso al tie break lo spareggio da piani alti all’Eurosuole Forum con la Lube alla vigilia della gara n. 100 dell’ex De Angelis, ma il campo non mente e la squadra di Lorenzetti, con Kovacevic a 2 punti dai 2000, è più di una outsider. I pontini, reduci dalla sconfitta al PalaBarbuto dopo aver lottato alla pari per 1 set con Modena, ora sono dodicesimi. 
PRECEDENTI: 36 (28 successi Trento, 8 successi Latina)
EX: Davide Candellaro a Latina nel 2013-2014, Carlo De Angelis a Latina nel 2017-2018.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Simone Parodi – 12 punti ai 2500 (Top Volley Latina).
In Carriera: Carlo De Angelis – 1 partita giocata alle 100, Uros Kovacevic – 2 punti ai 2000, Luca Vettori – 11 punti ai 3400 (Itas Trentino); Carmelo Gitto – 4 muri vincenti ai 400 (Top Volley Latina).
Aaron Russell (Itas Trentino): “La SuperLega Credem Banca 2018/19 in questa prima parte del mese di novembre offre continuamente l’opportunità di giocare partite. Per noi è un bene che sia così perché, come accaduto una settimana prima dopo la sconfitta con Perugia, avremo nuovamente l’occasione di riscattarci e provare a tornare alla vittoria contro Latina. E’ una partita casalinga ed è una opportunità importante che dovremo saper cogliere”.
Lorenzo Tubertini (allenatore Top Volley Latina): “La partita con l’Itas Trentino per noi sarà la terza sfida contro una big in questo avvio di stagione visto che abbiamo già incontrato la Sir Safety Conad Perugia e l’Azimut Leo Shoes Modena: in queste due sfide non siamo riusciti a prendere nemmeno un set nonostante con Modena, almeno nel primo parziale, siamo restati comunque agganciati ai nostri avversari. La partita con Trento ci deve servire per dare continuità al nostro livello di gioco e, seppur con le nostre armi, dobbiamo provare a far crescere l’efficienza del nostro servizio. L’obiettivo? Contro una squadra di questo livello mi piacerebbe iniziare a conquistare un set, poi come al solito proveremo a giocarcela”.
Comunicato stampa, continua il ciclo di fuoco della Top Volley: dopo Modena ecco la sfida infrasettimanale a Trento Giuseppe Baratta
Share This